L'89 Stampa

Costituito nel 1989, il Circolo ha rappresentato e rappresenta un punto di riferimento significativo nel panorama politico e culturale di Oppido Lucano. Nato per volontà di un consistente gruppo di persone impegnato in politica con un forte interesse verso il mondo della cultura, il circolo ha contribuito alla crescita della comunità oppidana attraverso innumerevoli iniziative politiche, sociali e culturali. La sua forte identità politica, orientata al mondo del lavoro e alla più nobile tradizione della sinistra storica lucana ed italiana, non gli ha impedito di essere sempre aperta a tutti. Anzi, proprio grazie a quella identità, il circolo ha saputo essere, nel corso di oltre un ventennio, un punto di riferimento politico-culturale forte per l’intera comunità Oppidana. La sua sede, ormai storica, è situata nel “Paschiere”, nei locali, o almeno in una parte di essi, in cui  la comunità, in tempi ormai lontani, coltivava i propri sogni: il “mitico” cinema “Martino”. Un’associazione sempre autofinanziatasi con la contribuzione volontaria dei propri soci di ogni età. Un circolo con le porte sempre aperte, soprattutto in occasione delle innumerevoli manifestazioni civili e religiose che trovano svolgimento in piazza G. Marconi. In seguito agli avvenimenti che scossero il mondo intero alla fine degli anni ottanta, culminati con la caduta del muro di Berlino, il circolo assunse, proprio nel segno di un rinnovato slancio verso la democrazia e verso la libertà ed il superamento degli steccato ideologici e culturali, l’attuale denominazione, alquanto originale, su indicazione dell’allora, ed ancora attuale, presidente, Angelo Palumbo. Fra le numerosissime iniziative organizzate dal circolo “l’89”, o che comunque lo hanno visto coinvolto direttamente, ne vogliamo ricordare solo alcune, le più significative:

per la Editrice Ermes, la pubblicazione del libro di Don Antonio Giganti “La chiesa Rupestre di Sant’Antuono di Oppido Lucano”, e del libro di Mimmo Cervellino “La canzone popolare di Oppido Lucano”;

Convegno sulla figura del grande intellettuale Pier Paolo Pasolini tenutasi presso i locali del castello Normanno con la partecipazione di Angelo Larotonda, professore presso l’Università di Basilicata, e della dottoressa Locantore Maura referente per il sud Italia del centro studi Pasolini;

Manifestazione eno-culturale: “DOC. Il vino ed altre manifestazioni culturali di interesse” con degustazioni guidate del vino Aglianico, in collaborazione con A.I.S. Basilcata;

Presentazione del libro dello scrittore Gaetano Cappelli “Storia controversa dell’inarrestabile fortuna del vino Aglianico nel mondo”;

Le ultime edizioni del popolarissimo “Cantabimbi”;

Diverse edizioni delle sfilate in maschera, con il coinvolgimento di un gran numero di concittadini, orientate alla conservazione della più genuina tradizioni carnevalesca come quella del Cupa-Cupa e dei Briulise;

La partecipazione attiva a tutte le sagre sulla pasta a mano organizzate negli ultimi dieci anni dall’amministrazione comunale. 

Inoltre, presso la sua sede il circolo ha organizzato ed ospitato svariate mostre figurative di artisti locali, mercatini di beneficenza, e iniziative di volontariato a scopo umanitario.

Come confermato con la partecipazione nell’estate del 2011 alla manifestazione “Prima giornata dello sport e della solidarietà”, organizzata dal municipalità di Oppido Lucano, il circolo “l‘89”, vuole continuare a proporsi come organizzazione al servizio della comunità. Contribuire ad accrescere il già alto senso civico, sociale e culturale del nostro territorio resta il segno distintivo che continuerà a caratterizzare l’associazione. 

Presidente Angelo Palumbo

Sede: Piazza Guglielmo Marconi.