Protezione Civile Stampa

La Protezione Civile, così come definita dall’art. 1 della Legge 24 febbraio 1992 n. 225, ha il compito specifico di: “…tutelare la integrità della vita, i beni, gli insediamenti e l’ambiente dai danni o dal pericolo di danni derivanti da calamità naturali, da catastrofi e da altri eventi calamitosi”. Questi scopi sono confermati dall’art. 2 della Legge regionale 29 dicembre 2003, n. 67. Si tratta di protezione civile quando la gestione di un evento, per la gravità, la complessità e/o vastità dello stesso, richiede competenze plurime e l’intervento coordinato e sinergico di più Enti e/o Organizzazioni. La protezione civile è quindi un sistema complesso ed interdisciplinare, costituito da enti, istituzioni, aziende ed organizzazioni (componenti), che insieme, nell’ambito delle competenze individuali, garantiscono un’azione completa per il soccorso in caso di eventi calamitosi e finalizzata al superamento dell’emergenza; il tutto sotto la direzione ed il coordinamento del Sindaco, quale autorità di protezione civile (art. 15 L. 225/92).

Come nasce ad Oppido Lucano?

L’Associazione Protezione Civile di Oppido Lucano nasce nel 2005 grazie a un volontario veterano della stessa e dall’impegno dell’attuale Presidente Canio Provenzale che dalla nascita ad oggi l’ha sostenuta e fatta crescere.

Da subito il Comune la riconosce in forma istituzionale con delibera del consiglio comunale n°53 del 2006 quale “struttura unica di protezione civile” nel nostro comune assegnandole un locale quale sede ufficiale.

L’Associazione ha sempre dato un forte sostegno nella gestione degli eventi sia del Comune di Oppido Lucano che dei Comuni limitrofi, in particolare del Comune di Cancellara, che ne apprezzato professionalità e impegno. L’Associazione si è inoltre distinta nelle emergenze ambientali partecipando attivamente alle campagne antincendio boschivo (AIB) sostenendo anche in questa occasione sia il proprio Comune che i territori limitrofi. In tutto ciò di fondamentale importanza è stata la vicinanza e l’aiuto della Banca di Credito Cooperativo di Oppido Lucano e Ripacandida che assieme all’Amministrazione Comunale ancora oggi sostengono l’Associazione nel proprio operato.

 

Presidente Canio Provenzale

tel.333/4102849 

mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.