Stampa questa pagina
Mercoledì, 25 Novembre 2015 09:25

AVVISO PUBBLICO PER L’ASSEGNAZIONE DI “BUONI SPORT” ANNO 2014

AVVISO PUBBLICO PER L’ASSEGNAZIONE DI “BUONI SPORT” ANNO 2014
PIANO REGIONALE ANNUALE PER LO SVILUPPO DELLO SPORT 2014
D.G.R. N. 1249 del 24.09.2014 pubblicata sul BUR n. 45 del 01.11.2015

 

1. Finalità e oggetto dell’iniziativa: La Regione Basilicata al fine di avviare un processo di contrasto all’esclusione sociale di fasce di popolazione deboli del territorio lucano propone, con il Piano regionale annuale per lo sviluppo dello sport- anno 2014” pubblicato sul BUR n. 45 del 01.11.2015, interventi di solidarietà e sostegno a persone che, versando in gravi difficoltà economico-sociali siano impossibilitate a provvedere in proprio a spese per l’esercizio della pratica motoria e sportiva. A questo scopo la Regione Basilicata ha assegnato al Comune di Oppido Lucano n. 16 “Buoni Sport” del valore di € 200,00 ciascuno finalizzati alla copertura totale o parziale delle spese occorrenti per l’esercizio della pratica motoria e sportiva dei soggetti appartenenti a nuclei familiari che versano in condizioni di svantaggio economico.
2. Soggetti beneficiari: Persone appartenenti a nuclei familiari in condizioni di svantaggio economico, residenti nel Comune di Oppido Lucano. La verifica di tale situazione dovrà risultare da certificazione ISEE in corso di validità riferita al nucleo familiare di appartenenza. Tale certificazione dovrà essere allegata alla domanda di concessione del contributo- Buono Sport. Tra tutti coloro che presenteranno domanda di contributo, e che risulteranno in possesso dei requisiti previsti dal presente avviso pubblico, verrà stilata una graduatoria sulla base dei criteri indicati nella DGR e nel successivo punto 5.
3. Modalità e termine di presentazione delle domande: Per concorrere alla formazione della graduatoria ed alla fruizione del contributo i soggetti interessati devono presentare apposita domanda, redatta su modello allegato al presente avviso, da consegnare all'Ufficio Protocollo del Comune
entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 21.12.2015


a mezzo raccomandata del servizio postale, ovvero mediante agenzia di recapito autorizzata, ovvero consegnata a mano. I plichi devono essere chiusi e controfirmati sui lembi di chiusura, e devono recare all'esterno – oltre all'intestazione del mittente ed all'indirizzo dello stesso – la seguente dicitura: "Avviso pubblico per l’assegnazione di BUONI SPORT- Anno 2014".
La presentazione della domanda non costituisce, di per sé, titolo per ottenere il beneficio e non vincola in alcun modo l’Ente. In particolare, l’Amministrazione non procederà ad alcuna assegnazione nel caso in cui venisse meno la disponibilità delle somme assegnate dalla Regione Basilicata.
La domanda deve essere sottoscritta dal soggetto richiedente il contributo o, se minore, da chi ne esercita la patria potestà. Alla domanda dovrà essere allegata la seguente documentazione:

  •  Certificazione ISEE riferita al nucleo familiare di appartenenza .
  •  Fotocopia di un documento di identità del sottoscrittore dell’istanza
  •  Certificato di invalidità per i diversamente abili.

4. Tipologia di interventi finanziabili e modalità di attuazione delle attività fisico-motorie: La domanda di contributo deve essere presentata per le spese sostenute per attività motorie e sportive svolte da parte di soggetti appartenenti a nuclei familiari in stato di disagio economico. Le attività motorie e sportive oggetto della richiesta di contributo dovranno iniziare e/o concludersi nel periodo dal 01.11.2015 al 30.06.2016. Per lo svolgimento delle attività fisico-motorie i beneficiari del contributo dovranno avvalersi di strutture, pubbliche o private, regolarmente omologate.
Il mancato rispetto delle previsioni circa le modalità di svolgimento delle attività motorie e sportive costituisce motivo di esclusione dalla graduatoria se riferito ad attività già concluse o la revoca del contributo eventualmente assegnato se riferito ad attività ancora da concludersi.
5. Criteri e modalità per la formulazione della graduatoria: Tra tutti coloro che faranno richiesta di assegnazione del Buono Sport, verrà stilata una graduatoria di merito dei richiedenti che tenga conto dei seguenti criteri:
Situazione economica del nucleo familiare dimostrata attraverso attestazione ISEE in corso di validità riferito al nucleo familiare di appartenenza secondo il seguente punteggio:
INTERVALLO VALORE ISEE
PUNTEGGIO
€ 0 - € 3.000,00
10 PUNTI
€ 3.000,01- € 5.000,00
7 PUNTI
€ 5.000,01- € 11.305,72
3 PUNTI
> € 11.305,72
1 PUNTO
Categoria di appartenenza del soggetto che svolgerà la pratica sportiva e/o motoria:
a) Diversamente abile fisico/psichico punti 3
b) Minore punti 2
c) Anziano (over 65 anni) punti 1

 

A parità di punteggio sarà data priorità al richiedente appartenete al nucleo familiare più numeroso e successivamente al soggetto più giovane che svolgerà la pratica sportiva e/o motoria.
Ad ogni soggetto richiedente potrà essere assegnato 1(uno) solo Buono Sport per un valore massimo di € 200,00.
6. Attività escluse: Il Buono Sport non potrà essere assegnato per attività svolte nell’ambito della programmazione didattica-scolastica o per attività già sostenute con altri contributi.
7. Cause di esclusione: Saranno escluse le domande presentate oltre il termine previste al precedente punto 3 del presente avviso, nonché domande con documentazione richiesta incompleta.
8. Concessione dei contributi e pagamenti: La graduatoria sarà pubblicata all’Albo Pretorio comunale entro il 31.01.2016. Sulla base della graduatoria formulata, nei limiti delle risorse erogate dalla Regione Basilicata, saranno assegnati i Buoni Sport. Il pagamento del contributo di € 200,00 per beneficiario sarà liquidato dietro presentazione della seguente documentazione:
a) attestato di frequenza, con l’indicazione del relativo periodo, a firma del soggetto titolare della struttura sportiva prescelta;
b) ricevuta dell’avvenuto pagamento emessa dal titolare della medesima struttura relativo ad un periodo compreso tra il 01.11.2015-30.06.2016.
9. Revoca del contributo: Si procederà alla revoca del contributo assentito nei seguenti casi:
- qualora l’attività motoria e sportiva non si realizzi secondo le modalità del precedente punto 4;
- qualora il beneficiario non provveda alla rendicontazione delle spese sostenute entro il termine massimo del 30.06.2016.
- qualora la Regione Basilicata provveda alla revoca del contributo concesso e chieda al Comune la restituzione della somma erogata;
10. Verifiche: Il Comune si riserva la facoltà di procedere ad effettuare controlli sulle dichiarazioni rese in sede di richiesta di contributo e su quelle relative alla rendicontazione finanziaria.
11. Informazioni: Ulteriori informazioni potranno essere richieste presso gli uffici amministrativi del comune.

 

Oppido Lucano, 25/11/2015

 

IL RESPONSABILE AREA
AMM.VA E CONTABILE
Dott.ssa Anna Lisa Marino

Letto 3251 volte