Eventi (39)

Mercoledì, 14 Agosto 2013 08:47

XIII edizione la Sagra della pasta a mano

CAUSA MALTEMPO LA MANIFESTAZIONE DELLA XIII SAGRA DELLA PASTA A MANO è RINVIATA A STASERA 21 AGOSTO 2013 A PARTIRE DALLE ORE 20,00.


Si ripropone per la XIII edizione la Sagra della pasta a mano, un piatto che rievoca sempre il sapore della semplicità e genuinità della nostra cucina con prodotti che provengono dai campi ed esaltano le tradizioni e le antiche abitudini agricole. Un evento che richiama la tradizione ed evidenzia la necessità di coniugare il gusto con la storia ed i sapori con la cultura territoriale. Tra momenti folkloristici legati alla tradizione culinaria, spazi gastronomici, musica ed animazione sarà una serata all'insegna del gusto e del divertimento. Quest'anno si terrà una Gara dei piatti che fra un assaggio e l'altro tributerà il miglior piatto che sarà premiato a conclusione della serata.

Con il coinvolgimento delle Associazioni, produttori locali ed artigiani ai quali esprimo gratitudine ed un sentito ringraziamento per l'attiva partecipazione nella realizzazione dell'evento, saranno allestite postazioni nel centro storico con animazione per ragazzi, artigianato, stands gastronomici dove poter degustare i diversi tipi di pasta accompagnati da ottimo vino locale e musica tipica.

A Tutti, buona degustazione!!!

 

Antonietta Fidanza

Sindaco di Oppido Lucano

Coniugare la tutela e valorizzazione del nostro paesaggio e la promozione della cultura rappresenta per Oppido e l’intero territorio dell’Alto Bradano un impegno strategico ai fini del rafforzamento dell’identità dell’intera area. Inoltre, si qualifica opportunità di sviluppo sostenibile del territorio ed accrescimento dell’offerta turistica con il potenziamento di attrattori territoriali al fine di stimolare l’interesse dei visitatori per il patrimonio storico-culturale e per i prodotti agro alimentari di qualità dell’area.

In questo contesto e con queste finalità il comune di Oppido Lucano promuove lo spettacolo “Terra e Vento” nell’ambito del progetto “Il Treno degli incanti” che sarà presentato dalla società di Oppido AVIAPERVIA produzioni multimediali dal 10 al 18 agosto 2013.

Un evento spettacolare itinerante avente come scenario il territorio dell’Alto Bradano e le sue risorse culturali, ambientali, artistiche, storiche, architettoniche, letterarie e gastronomiche non inserite negli itinerari turistici. L’obiettivo principale è la valorizzazione e promozione integrata del patrimonio di questo territorio che si promuove attraverso l’evento in una dimensione multifunzionale dell’area interessata che deve svolgere anche una funzione di qualificazione del territorio e di un ampio spettro di risorse locali esistenti.

Lo spettacolo quest’anno si svolgerà nel castello di Monteserico in Genzano di Lucania con il coinvolgimento di tutti i borghi dell’area ed è anche l’occasione per una migliore valorizzazione del monumento dopo i lavori di restauro da parte della Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici della Basilicata. L’occasione per creare una rete collaborativa tra i diversi comuni al fine di una migliore promozione turistica dell’area con una piccola odissea lucana che rievoca la nostra storia in un contesto coreografico di raffinate partiture di luci, accompagnate da emissioni sonore, proiezioni-video, danze e performance musicali in cui gli attori interagiscono con il pubblico che diventa parte attiva dello spettacolo.

Considerata la valenza che il progetto riveste nel coinvolgimento di diverse istituzioni, ringrazio la Regione Basilicata, il GAL Vulture Alto Bradano, la Soprintendenza, la Provincia e tutti gli sponsor per il sostegno dell’iniziativa che ha consentito la realizzazione dell’evento stesso.

Lo spettacolo è una opportunità per il territorio perché sia di supporto a chi il territorio lo conosce già ed un valido attrattore per chi ha voglia di conoscerlo.

Oppido Lucano, 30 luglio 2013

                                 Il Sindaco

                        Avv. Antonia Maria FIDANZA

“CITTADINANZA EUROPEA ATTIVA”

2013 ANNO EUROPEO DEI CITTADINI

 

INCONTRO FORUM REGIONALE DEI GIOVANI BASILICATA

E FORUM COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI

 

21 GIUGNO 2013

ORE 19.30 PIAZZA DEMETRIO STRATOS

 

Prosegue il tour di idee del Forum Regionale dei Giovani Basilicata che farà tappa a Oppido Lucano il 21 giugno 2013 alle 19.30 presso Piazza Demetrio Stratos. Incontro voluto dal Forum Comunale dei giovani e delle associazioni di Oppido Lucano per affrontare il tema della Cittadinanza europea attiva.

L’iniziativa del Forum ha l’obiettivo di rafforzare la crescita culturale, democratica e civile della comunità nell’ottica di una “partecipazione civica” europea e un senso sempre più forte di un’identità comune europea.

L’idea nasce dalla necessità di rimettere al centro il “cittadino” in una società, quale quella attuale, in cui la comunicazione e il confronto di idee avvengono soprattutto attraverso i nuovi mezzi di comunicazione (social network). Il 2013, come deciso dal Parlamento Europeo e dal Consiglio il 23 novembre 2012, è “l’Anno Europeo dei Cittadini” che coincide con il ventesimo anniversario della cittadinanza dell’Unione, introdotta con l’entrata in vigore del trattato di Maastricht il 1 novembre 1993. Partendo dall’adozione della “Carta europea della partecipazione dei giovani alla vita locale e regionale”, il Forum comunale di Oppido Lucano, insieme al Forum Regionale dei giovani Basilicata, si fa promotore di un incontro-confronto sul tema della Cittadinanza Attiva, attraverso il coinvolgimento di tutte le realtà associative presenti sul territorio, nonché le istituzioni, le scuole e gli operatori economici. Nell’incontro, caratterizzato da una location non troppo formale, si cercherà di comprendere il significato di Cittadinanza attiva e partecipazione dei giovani nella società civile. La serata proseguirà con un aperitivo accompagnato dalle note musicali di gruppi emergenti locali in una location, piazza Demetrio Stratos, informale ma nello stesso tempo importante soprattutto in un giorno dedicato alla musica.

Il Sindaco di Oppido Lucano

Antonietta Fidanza

INCONTRO CON L'AUTORE

IL PENSIERO DI PADRE PIO

di Rocco De Rosa

Venerdì 15 Marzo 2013 ore 18.30

Sala consiliare – Oppido Lucano

 

Si intitola «Il pensiero di Padre Pio» il libro di Rocco De Rosa, giornalista e scrittore lucano, che verrà presentato venerdì 15 Marzo alle 18.30 presso la Sala Consiliare del Comune di Oppido Lucano. All’iniziativa, realizzata in collaborazione con il Comune di Oppido Lucano, interverranno: Antonietta Fidanza, Sindaco di Oppido Lucano, S.E.Mons. Giovanni Ricchiuti, Arcivescovo di Acerenza e Rocco De Rosa, autore del volume.

La presentazione del libro rappresenta per l'intera comunità un momento di raccoglimento e riflessione sulla figura di Padre Pio, come guida nell'esistenza terrena dei fedeli, con il compito di tradurre in fatti concreti il senso della carità, lo spirito della fede, attraverso la capacità di mettere insieme la scienza, il progresso umano e la spiritualità. Casa Sollievo è l'esempio della perfetta sintesi della militanza religiosa e della sperimentazione scientifica, straordinaria sfida alla quale si rivolge la medicina.

«Il pensiero di Padre Pio» del giornalista e scrittore lucano Rocco De Rosa, è un libro che si propone di trasportare il lettore in una dimensione spirituale, che coinvolge la mente, il cuore e l’anima in un “fenomeno” contemporaneo, appunto il Santo di Pietrelcina. Non si tratta, però, di un libro di devozione ne’ della riscrittura di una biografia. L'autore, in una parte del libro, sottolinea il valore e la profondità dell’umiltà di Padre Pio, che non è un suo “atteggiamento”, ma “piuttosto il simbolo della sua esistenza”. Dall’umiltà, attraverso alcuni episodi importanti della vita del Santo, raccontati con le sue stesse parole, si passa alla carità, “da tenere ancor più cara della pupilla degli occhi vostri”, come scrive il frate ad una sua discepola. Si tratta di un'esplorazione del pensiero del frate di Pietrelcina che, con una serie di scritti, assai numerosi, diretti ai figli spirituali, a persone conosciute, ai semplici fedeli, divulga la fede e libera l'umanità dai peccati. Un viaggio, questo, che conduce alla conoscenza di un mondo per molti versi inesplorato e che immerge i lettori in un'atmosfera inedita e piena di luce.

Il Sindaco di Oppido Lucano

Antonietta Fidanza

VOCI DI DONNE – DIBATTITO

Seguirà la proiezione del film “La ciociara”

8 MARZO 2013 ORE 18.00

CINETEATRO OBADIAH – OPPIDO LUCANO


Si terrà venerdì 8 Marzo 2013 presso il Cineteatro Obadiah alle ore 18:00 l’evento: VOCI DI DONNE-DIBATTITO in occasione della Festa internazionale della donna.

La serata sarà l’occasione per ascoltare l'esperienza delle nostre donne vedove della seconda guerra mondiale ed il racconto di come è stato vissuto il dopoguerra ed il riscatto femminile fino ai giorni nostri. Le rappresentanti del mondo femminile nei diversi settori della società civile, dalla scuola all’imprenditoria fino al sociale, porteranno la loro testimonianza del ruolo che la donna ha oggi in settori lavorativi in cui spesso permangono problemi strutturali nel nostro mercato del lavoro.

L' 8 marzo rappresenta un momento di riflessione sul ruolo della donna nel mondo lavorativo e non solo dal dopoguerra fino alla nostra epoca. Una serata per porre l’attenzione, in un momento storico così delicato, sulla parità di genere, tema che pone l’esigenza agli operatori economici, sociali e alle istituzioni di far fronte alle molte sfide ancora da vincere.    

Dopo il dibattito seguirà la proiezione del film “La ciociara” a cura della Cineteca Lucana che, attraverso il toccante personaggio di Cesira, trasmette il dramma dello stupro vissuto nel doppio ruolo di donna e di madre quale metafora della guerra.

   Antonietta Fidanza

Sindaco di Oppido Lucano

PRESENTAZIONE DEL LIBRO

UN TEATRO IN PALESTINA

L’ESPERIENZA DI ASTRAGALI TEATRO NEI TERRITORI OCCUPATI.

Proiezione del video - Roads and desire, theatre overcomes frontiers

Mercoledì 6 Marzo 2013 ore 18:00

Sala consiliare – Oppido Lucano

 

Si terrà Mercoledì 6 marzo alle ore 18:00 presso la Sala consiliare del Comune di Oppido Lucano la presentazione del libro: Un teatro in Palestina, l’esperienza di Astràgali Teatro nei territori occupati e la proiezione del video dal titolo: Roads and desire, theatre overcomes frontiers.

All’iniziativa, realizzata in collaborazione con il Comune di Oppido Lucano, interverranno: Antonietta Fidanza, Sindaco di Oppido Lucano, Fabio Tolledi, regista e direttore artistico di Astràgali Teatro e curatore del volume, Antonio De Rosa e Mimmo Sammartino, scrittore e giornalista.

La presentazione del libro, dichiara il Sindaco Fidanza, rappresenta per l’intera comunità l’occasione per riflettere, attraverso l’esperienza della Compagnia nei territori del Mediterraneo, sulla questione palestinese. Una realtà complessa e sofferente da più di cinquant’anni ma nello stesso tempo, come emerge dagli appunti di viaggio di Astragali, umanissima e piena di gioia di vivere.

Di recente uscita per i tipi di Astràgali Edizioni e primo volume della collana Atletica, Un teatro in Palestina è dedicato all’esperienza vissuta da Astràgali nel 2010 nei Territori Occupati in occasione del Progetto Roads and desire, theatre overcomes frontiers.

Il volume restituisce una parte significativa dei materiali prodotti dal gruppo di lavoro impegnato nella ricerca azione e dei diari di lavoro delle attrici e degli attori della compagnia, sottolineando già in questo modo una particolarissima e rara pratica di lavoro.

Cosa sono le pratiche culturali in un territorio che vive da più di cinquant’anni un’occupazione militare ed un costante esproprio delle proprie terre? Come pensare un intervento culturale in un contesto stravolto da uno straordinario processo di colonizzazione e pulizia etnica? Sono queste alcune delle domande da cui si dipanano i numerosi interventi presenti, e da cui ha preso origine il progetto e la concreta esperienza del lavoro teatrale.

È proprio nella vita umanissima del teatro, e nell’incontro con le donne e gli uomini dei villaggi palestinesi, che si snoda la parte centrale dell’esperienza, conclusasi poi a Lecce, nel settembre del 2010, con un particolare allestimento di Lysistrata, primo studio sull’oscenità del potere, al Teatro Romano, dove erano presenti attrici e attori palestinesi. Proprio nel teatro si comprende pienamente come “la pratica culturale divenga una forma di resistenza, un elemento cruciale di rivendicazione e di affermazione di un diritto di esistenza per donne e uomini altrimenti condannati alla sparizione”.

 

Il Sindaco di Oppido Lucano

Antonietta Fidanza

STAGIONE TEATRALE 2013

OPPIDO LUCANO - TEATRO OBADIAH

 

Si intitola Più vedi, più sai vedere il progetto artistico promosso da Aviapervia Produzioni Multimediali in collaborazione con il Comune di Oppido Lucano e la Banca di Credito Cooperativo di Oppido Lucano e Ripacandida.

Una stagione teatrale variegata e ricca che prevede l’interazione tra le arti e porta in scena progetti unici e speciali in cui l’arte teatrale si mescola alla musica e alla danza.

Una stagione teatrale, che rappresenta un investimento nella cultura e che l’Amministrazione Comunale vuole promuovere attraverso il linguaggio teatrale con una serie di spettacoli di grande qualità che possano soddisfare il gusto di tutti, giovani ed adulti. Un evento che da diversi anni valorizza le giovani eccellenze nel campo teatrale, attraverso politiche di sviluppo del territorio che hanno come obiettivo quello di una maggiore fruizione dell’arte e della cultura.  

Ad aprire il sipario, il 9 marzo alle ore 21.00, lo spettacolo Il berretto a sonagli della Compagnia teatrale Astragali di Lecce.

Sul palcoscenico saranno affrontati i temi più vari: dalla storia del Sud Italia al percorso nelle sensazioni universali dell’animo umano fino alla rivisitazione dei grandi classici.

Sei gli spettacoli in programma fino al 1 Maggio con la presenza di compagnie ed attori di fama nazionale ed internazionale: Compagnia Astragali Teatro in Il berretto a sonagli (9 Marzo); Skenai teatro e Angelico Bestiario Compagnia in Foto di bordello con Nanà (24 Marzo); Compagnia Formediterre in La Conquista del Sud (30 Marzo); ResExtensa e Danza Teatro Danza in Erodiade (6 Aprile); Scuola Electa di Teramo in Inferi (13 Aprile); Valentina Capone in Sole (1 Maggio).

 

Per la prevendita degli abbonamenti il teatro Obadiah sarà aperto dal 1 al 8 Marzo dalle ore 18,00 alle ore 20,00. Per info: 3392350471- 3204746341.

 

Antonietta Fidanza
Sindaco di Oppido Lucano

CORALE POLIFONICA “G. OBADIAH”

 

PRESENTA

 

CONCERTO DI NATALE

 

26 dicembre 2012 ore 19,00

 

Chiesa Madre – Oppido Lucano

 

Si terrà il 26 dicembre 2012 alle ore 19,00 presso la Chiesa Madre di Oppido Lucano il CONCERTO DI NATALE della Corale polifonica “J. Obadiah” diretta dal Maestro Rocco Baccelliere.

Il concerto rientra nella programmazione degli eventi Natale 2012 promossi dall’Amministrazione comunale.

 

 

Il Sindaco di Oppido Lucano

Antonietta Fidanza

CORALE POLIFONICA “OPPIDI CANTORES”

 

PRESENTA

 

CONCERTO DI NATALE

 

25 dicembre 2012 ore 18,30

 

Chiesa Madre – Oppido Lucano

 

Si terrà il 25 dicembre 2012 alle ore 18,30 presso la Chiesa Madre di Oppido Lucano il CONCERTO DI NATALE della Corale polifonica “Oppidi cantores” diretta dal Maestro Rocco Mentissi.

Il concerto rientra nella programmazione degli eventi Natale 2012 promossi dall’Amministrazione comunale.

 

 

Il Sindaco di Oppido Lucano

Antonietta Fidanza

LA CRISI VISTA DA BRUXELLES:

INCONTRO CON L’ON. GIANNI PITTELLA

DOMENICA 23 DICEMBRE 2012

ORE 10,00 SALA CONSILIARE – OPPIDO LUCANO

 

Si terrà Domenica 23 dicembre alle ore 10,00 presso la Sala consiliare del Comune di Oppido Lucano l’incontro pubblico con l’On. Gianni Pittella, promosso dall’Amministrazione comunale nell’ambito degli eventi Natale 2012.

L’incontro con l’On. Gianni Pittella vuole essere un momento di riflessione sulla crisi che ha colpito il nostro Paese e non solo, partendo dall’ultimo libro scritto dall’On. Pittella: Dallo spread allo sprint.

Nel corso dell’incontro il Vice Presidente del Parlamento Europeo presenterà il nuovo libro: Dallo spread allo sprint. L’anno della grande crisi vissuto e raccontato dal Parlamento europeo.

 

Il Sindaco

Antonietta Fidanza

<< Inizio < Prec. 1 2 3 Succ. > Fine >>
Pagina 2 di 3