Home  >  News  >  Comunicati del Sindaco
Comunicati del Sindaco

Comunicati del Sindaco (53)

SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA

COMUNE DI OPPIDO LUCANO

 

Con l’approvazione in Consiglio comunale del Regolamento per la videosorveglianza nel territorio del comune di Oppido Lucano, l’Amministrazione Comunale ha ottenuto il nulla osta dalla Prefettura per l’utilizzo, a partire dal 14 ottobre 2013, delle telecamere installate sul territorio comunale.

La videosorveglianza cittadina è divenuta oggi uno strumento indispensabile anche nei piccoli comuni per la tutela della sicurezza pubblica, attraverso procedure di gestione del sistema e trattamento dei dati personali così come stabilito dalla legge; uno strumento attivo di monitoraggio di punti strategici al fine di rilevare eventuali emergenze e situazioni di pericolo. L'installazione di telecamere del sistema di videosorveglianza consentirà un sostegno alla viabilità, un controllo delle situazioni critiche nel sistema viario a garanzia della sicurezza dei cittadini”.

Il sistema di videosorveglianza comprende n. 6 telecamere: n.4 situate nei punti d’ingresso del paese (Via Bari, Via Gianturco, presso il Cimitero comunale, presso il campo sportivo comunale) e n.2 per la videosorveglianza della sede comunale.

Un progetto, dunque, che ci permetterà di migliorare la vivibilità del nostro paese e renderlo anche più sicuro!

 

 

Il Sindaco di Oppido Lucano

Antonietta Fidanza

Il 7 ottobre 2013 riparte il servizio di mensa scolastica per l'anno scolastico 2013/2014.
In allegato il comunicato del Sindaco.

L'Amministrazione comunale, in collaborazione con le Associazioni, i gruppi e tutte le realtà operanti sul territorio, presenta per l’estate 2013 un cartellone di eventi ricco di manifestazioni culturali che, dislocate in varie zone del paese, spaziano dalla musica al cinema, dallo sport alla gastronomia, dal teatro a momenti ludici per i bambini.
Un particolare ringraziamento lo rivolgo a tutte le associazioni che, come sempre, sono protagoniste, insieme a tutti i cittadini di Oppido, degli eventi estivi quali momenti culturali importanti per l'intera comunità.
Auguro a tutti coloro che trascorreranno il periodo estivo a Oppido una buona permanenza, divertimento e socialità.

Il Sindaco di Oppido Lucano
Antonietta Fidanza

ALTO BRADANO RICICLONE.

RICONOSCIMENTO COMUNI RICICLONI 2013 LEGAMBIENTE

 

L8 luglio 2013 è stato il giorno della rivincita lucana in materia di rifiuti. Infatti, nellambito della storica rassegna annuale organizzata da LEGAMBIENTE che premia i Comuni RICICLONI di tutta Italia, sono stati 6 i Comuni lucani premiati di cui 6 appartenenti al territorio dellAlto Bradano.

Oppido Lucano, Banzi, Genzano di Lucania, Palazzo San Gervasio, Montemilone e Forenza, questi i nomi dei Comuni altobradanici premiati, che hanno permesso alla Basilicata di essere ben rappresentata allinterno della kermesse romana di LEGAMBIENTE.

Esprimo un profondo ringraziamento ai miei concittadini perché il riconoscimento ad Oppido è il risultato soprattutto dellimpegno e del loro comportamento responsabile e coerente nelleffettuare la raccolta differenziata. Un dato significativo che non rappresenta un punto di arrivo ma che ci invoglia a fare sempre meglio per rendere sempre più efficiente il sistema.

Con percentuali di raccolta differenziata che si aggirano intorno al 70%, i 6 comuni lucani hanno meritato la giusta ribalta come Comuni RICICLONI 2013, oltre ad avere per 2 di questi (Oppido Lucano e Genzano di Lucania) il riconoscimento speciale di Comuni RIFIUTI FREE.

C’è viva soddisfazione per il riconoscimento ottenuto, che va condiviso con le altre comunità di Acerenza, Cancellara, Tolve, San Chirico Nuovo i quali pur non essendo stati premiati, fanno parte di un sistema comprensoriale di raccolta con sistema Porta a Porta, voluto e avviato 2 anni fa sotto la regia ed il coordinamento della dismessa Comunità Montana Alto Bradano, cui và, nella persona del Presidente Antonio Anatrone un vivo ringraziamento. La scelta, condivisa dai sindaci dei 10 Comuni che fanno parte del sistema di raccolta, si è dunque rivelata vincente alla luce del recente riconoscimento e delle percentuali di raccolta differenziata, che a livello comprensoriale, superano abbondantemente il 65%, quindi oltre gli obiettivi minimi previsti dalla legge nazionale. Inoltre la scelta vincente di consorziare più Comuni intorno ad un unico servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, premiata anchessa da Legambiente con la menzione nella sezione CENTO DI QUESTI CONSORZI, costituisce per ora a livello lucano lunica esperienza ed anche best practice cui lintero territorio della Basilicata dovrebbe ispirarsi. E indubbio che se 30.000 lucani (questo è il numero degli abitanti dei 10 Comuni consorziati), ovvero circa il 6% dellintera popolazione, ce lhanno fatta, allora ce la può fare lintera regione. E auspicabile dunque che la Regione Basilicata, cui va un plauso per avere già contribuito economicamente allavvio del sistema altobradanico, possa per il futuro promuovere con forza ulteriori progetti consortili di successo sulla scorta della nostra esperienza.

 

Il Sindaco di Oppido Lucano

Antonietta Fidanza

 

AVVISO PUBBLICO

PER LA SELEZIONE DI N. 3 PARTECIPANTI AL

PROGETTO SCAMBIO CULTURALE

OPPIDO LUCANO- IQUIQUE(CILE)

 

DGR N. 888/10.07.2012-

DGC N. 111 DEL 12.11.2012 E DGC N. 006 DEL 17.01.2013

 

 

  1. 1.Finalità, oggetto e descrizione dell’iniziativa: L’Amministrazione Comunale di Oppido Lucano in collaborazione con la Regione Basilicata - Ufficio internazionalizzazione e promozione dell’immagine con la Federazione Basilicata in Cile, intende attuare un PROGETTO DI SCAMBIO CULTURALE avente la finalità di avvicinare attraverso la conoscenza personale, linguistica e turistica del territorio i giovani di Oppido Lucano con i giovani provenienti dal Cile in quanto, figli di emigrati le cui famiglie hanno dovuto lasciare il proprio paese per motivi di lavoro e trasferirsi all’Estero. Per questa ragione viene organizzato un progetto di scambio culturale che prevede un soggiorno di 3 giovani provenienti da Oppido Lucano presso altrettante famiglie cilene e il soggiorno di n. 3 giovani provenienti dal Cile presso altrettante famiglie di Oppido Lucano. I costi relativi alle spese di viaggio per n. 3 partecipanti vengono ripartiti nella seguente misura:
  • 80% circa a carico della Regione Basilicata (per un massimo di € 4.000,00)
  • 20 % circa a carico del partecipante (per un massimo di € 340,00)

 

Qualora il costo complessivo relativo alle spese di viaggio dovesse eccedere la somma degli importi massimi a carico della Regione Basilicata e a carico del partecipante, la somma residua sarà a carico dell’Amministrazione comunale (per un importo stimato massimo di € 700,00).

 

L’approssimazione relative alle percentuali di riparto dei costi è dovuta alla stima del costo del biglietto per il viaggio dello scambio culturale il cui importo potrà essere noto solo in sede di ordine definitivo del documento di viaggio che avverrà a cura del Comune di Oppido Lucano ad avvenuta conclusione della procedura di selezione dei partecipanti.

 

A tal fine è indetta una SELEZIONE DI N. 3 GIOVANI PARTECIPANTI AL PROGETTO DI CAMBIO CULTURALE OPPIDO LUCANO- IQUIQUE (CILE) da svolgersi per un periododi tempo dal 15.03.2013 al 06.04.2013

 

2. Soggetti beneficiari: Possono concorrere alla presente selezione le persone residenti nel Comune di Oppido Lucano in possesso dei seguenti requisiti:

  • Residenza nel Comune di Oppido Lucano alla data di pubblicazione del presente bando;
  • Età compresa tra i 18 e i 25 anni alla data di pubblicazione del presente bando;
  • Disponibilità dei partecipanti e delle famiglie di appartenenza ad essere ospitati dai giovani del Cile che verranno selezionati da parte delle autorità cilene per il progetto di scambio culturale e a ospitarli a loro volta;
  • Disponibilità del richiedente alla compartecipazione alle spese per il viaggio relativo allo scambio culturale da Roma Fiumicino ad Iquique pari al 20% del costo presumibile del biglietto e per un importo massimo di € 340,00. Resta inteso che il viaggio di andata e ritorno del partecipante dal luogo di residenza all’aeroporto di Roma Fiumicino rimane a totale cura e spese del partecipante stesso.
  • Disponibilità passaporto in corso di validità alla data prevista per il periodo del viaggio(15 marzo 2013- 06.04.2013)

 

Tra tutti coloro che presenteranno domanda di partecipazione alla selezione, e che risulteranno in possesso dei requisiti previsti dal presente avviso pubblico, verrà stilata una graduatoria dei partecipanti redatta mediante sorteggio da tenersi in seduta pubblica presso la sala consiliare.

 

3. Modalità e termine di presentazione delle domande: Per concorrere alla formazione della graduatoria ed alla selezione i soggetti interessati devono presentare apposita domanda, redatta su modello allegato al presente avviso, da consegnare all'Ufficio Protocollo del Comune

 

entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 27.02.2013

 

a mezzo raccomandata del servizio postale, ovvero mediante agenzia di recapito autorizzata, ovvero consegnata a mano. Il plico dovrà essere chiuso e controfirmato sui lembi di chiusura, e dovrà recare all'esterno – oltre all'intestazione del mittente ed all'indirizzo dello stesso – la seguente dicitura: "Selezione per n. 3 partecipanti scambio culturale Oppido Lucano- Iquique".

La presentazione della domanda non costituisce vincolo per l’Ente a procedere nella selezione e nella realizzazione del progetto di che trattasi. In particolare, l’Amministrazione non procederà ad alcuna selezione e realizzazione del progetto in caso di mancato finanziamento dello stesso, nelle misure previste, da parte della Regione Basilicata.

La domanda di partecipazione alla selezione, come da modello predisposto, deve essere sottoscritta dal soggetto richiedente. Alla domanda dovrà essere allegata la fotocopia di un documento di identità del sottoscrittore della stessa.

 

4. Modalità di attuazione dello scambio culturale: Ad avvenuta individuazione dei n. 3 partecipanti allo scambio culturale di che trattasi, il Comune di Oppido Lucano curerà l’acquisizione dei documenti di viaggio e la consegna degli stessi ai partecipanti selezionati. Il Comune di Oppido Lucano non risponderà in alcun modo per danni a cose e persone che dovessero occorrere durante il viaggio e il soggiorno in Cile.

 

5. Criteri e modalità per la formulazione della graduatoria: Tra tutti coloro che avranno presentato istanza nei termini previsti e che risulteranno in regola con il possesso dei requisiti individuati nel presente avviso, verrà stilata una graduatoria redatta mediante sorteggio da tenersi in seduta pubblica

 

Il giorno 28.02.2013 alle ore 16,00

 

Presso la sala consiliare del Comune di Oppido Lucano.

La graduatoria sarà approvata con determinazione del competente Responsabile Area e rimarranno valide fino alla scadenza del progetto.

Ai primi concorrenti posizionati ai primi 3 posti della graduatoria verrà richiesta conferma per iscritto della propria volontà di partecipare allo scambio culturale. In casi di sopraggiunta indisponibilità di uno o più concorrenti selezionati, gli stessi verranno sostituiti procedendo in ordine di graduatoria.

 

6. Informazioni: Ulteriori informazioni potranno essere richieste presso gli uffici amministrativi del Comune, dott.ssa Anna Lisa Marino, nelle ore di ufficio o telefonando ai seguenti recapiti:

0971-945629 / 945002.

Copia integrale del presente avviso e dello schema di domanda sono disponibili sul sito internet del Comune all’indirizzo: www.oppidolucano.net.

 

 

Oppido Lucano, 14 febbraio 2013

 IL RESPONSABILE AREA

AMMINISTRATIVA E CONTABILE

   (Dott.ssa Anna Lisa MARINO)

Mercoledì, 13 Febbraio 2013 09:48

Ordinanza n. 9 del 13 febbraio 2013

OLTRE IL VISIBILE MASSERIA CICCOTTI TRA TECNOLOGIA E ARCHEOLOGIA Venerdì 15 Febbraio 2013 ore 18:30 Cineteatro J. Obadiah – Oppido Lucano Si terrà venerdì 15 febbraio 2013, alle ore 18:30 presso il Cineteatro J. Obadiah di Oppido Lucano (PZ), il workshop dal titolo Oltre il Visibile: Masseria Ciccotti tra Tecnologia e Archeologia, organizzato a cura di Evolutioncisf, con la collaborazione della locale associazione culturale Gruppo Recupero Tradizioni Locali, il GAL Sviluppo Vulture Alto Bradano e con il patrocinio del Comune di Oppido Lucano. L’evento è finalizzato ad esporre i primi risultati di un lavoro di ricerca effettuato da 14 giovani laureati lucani nell’ambito del progetto di formazione denominato: Identificazione di buone pratiche e competenze ICT applicate alla gestione e alla valorizzazione del patrimonio archeologico e culturale, finanziato dalla Regione Basilicata nell’ambito del PO Basilicata 2007/2013 – Avviso Pubblico Cultura in Formazione. Tema centrale del progetto e dell’evento è la diffusione dell’utilizzo delle tecnologie ICT (Information and Communication Technology) applicate al patrimonio archeologico e culturale in generale ed in particolare su un caso di studio quale la villa romana di Masseria Ciccotti di Oppido Lucano, risalente tra i decenni finali del I secolo a.C. e l’età giulio-claudia. La villa viene riconosciuta nel 2012 “Meraviglia Italiana” insieme alla villa romana di S. Gilio (sito di interesse internazionale riconosciuto dal World Monument Fund di New York nel 2010). Testimone di importanti momenti storici e custode di un immenso patrimonio archeologico, l’Alto Bradano e Oppido Lucano rappresentano un territorio dalle grandi potenzialità nel campo della valorizzazione dei beni culturali, ambientali e della fruizione degli stessi. L’opportunità è quella di trasformare queste grandi risorse in un museo diffuso, creando un itinerario archeologico e rurale interattivo, che consenta di visitare le notevoli testimonianze relative alle ville romane e al paesaggio agrario antico. La serata sarà l’occasione per vedere, attraverso una ricostruzione virtuale, la grandezza e lo splendore della villa rustica di Masseria Ciccotti.


Il Sindaco di Oppido Lucano

Antonietta Fidanza

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 Succ. > Fine >>
Pagina 3 di 4