Home  >  News  >  Comunicati del Sindaco
Comunicati del Sindaco

Comunicati del Sindaco (53)

Venerdì, 26 Ottobre 2012 12:59

CORALE POLIFONICA OPPIDI CANTORES

CORALE POLIFONICA OPPIDI CANTORES E

ASSOCIAZIONE MUSICALE E CULTURALE “F. MENTISSI”

BANDA DI TOLVE


PRESENTANO


CONCERTO D’AUTUNNO

28 ottobre 2012 Cineteatro Obadiah – Oppido Lucano

 

Si svolgerà il 28 ottobre 2012 presso il Cineteatro Obadiah di Oppido Lucano il Concerto d’autunno della Corale polifonica Oppidi cantores e la banda di Tolve, dirette entrambe dal Maestro Rocco Mentissi, in collaborazione con Comune di Oppido Lucano e A.Ba.Co. (Associazione Basilicata Cori).

Il Concerto d’autunno che la Corale Oppidi Cantores e la banda musicale di Tolve presentano – dichiara il Sindaco Fidanza – è un evento di grande rilievo musicale per l’intera comunità. Il concerto, che prevede l’esecuzione di brani di notevole valore musicale, rappresenta il connubio ideale tra musica bandistica e musica per coro.

La Corale Oppido Cantores, nata nel 2007 ha al suo attivo numerose esperienze concertistiche e di animazioni liturgiche e ha partecipato a diverse Rassegne diocesane e regionali collaborando costantemente con le altre corali presenti sul territorio. Inoltre è stata riconosciuta nel 2011, dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, quale Gruppo di musica popolare e amatoriale di Interesse Nazionale in occasione della ricorrenza del Centocinquantenario dell’Unità d’Italia.

 

Il Sindaco di Oppido Lucano

Antonietta Fidanza

Venerdì, 26 Ottobre 2012 12:57

UNITRE OPPIDO LUCANO

UNITRE OPPIDO LUCANO – SEZIONE DI POTENZA

Inaugurazione Anno sociale 2012-2013

SABATO 27 OTTOBRE 2012 ORE 20.00 CONVENTO S. ANTONIO

 

I CONCERTI DEL CONSERVATORIO GESUALDO DA VENOSA DI POTENZA

MAGNIFICAT – LA MUSICA PER IL SERVIZIO DIVINO

GESUALDO ENSAMBLE IN COLLABORAZIONE CON

I FRATI FRANCESCANI OGM di Oppido Lucano


Si terrà sabato 27 Ottobre alle ore 20.00 presso il Convento S. Antonio di Oppido Lucano l’inaugurazione dell’anno sociale 2012-2013 dell’UNITRE di Oppido Lucano sezione di Potenza. Nell’occasione l’Ensamble Gesualdo da Venosa del Conservatorio di Potenza terrà il concerto per organo e voci: Magnificat. La musica per il servizio divino.        

L’inaugurazione dell’anno sociale 2012-2013 dell’UNITRE di Oppido Lucano – dichiara il Sindaco Antonietta Fidanza – testimonia la nobile attività formativa e di aggregazione sociale che contraddistingue da diversi anni una realtà socioculturale e universitaria di volontariato profondamente inserita nel tessuto culturale e sociale cittadino, con attività di divulgazione in tutti i rami del sapere e iniziative a carattere ricreativo riguardanti le problematiche della terza età e non solo.

L’UNITRE inoltre, con il Presidente Padre Adelmo Monaco e tutti gli associati, cura la Biblioteca Comunale di Oppido Lucano in Via Mario Pagano, quale centro di promozione della lettura, di crescita e confronto. Il 1 Febbraio 2012, infatti, la Biblioteca ha ricevuto il Premio “Ignazio Ciaia” sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, da parte della Fondazione Greco di Martina Franca (TA), per l’attività culturale e di promozione alla lettura che la Biblioteca svolge. Importante è la sezione dedicata alla bibliografia su Oppido Lucano e agli autori locali.

 

Il Sindaco di Oppido Lucano

Antonietta Fidanza

AVVISO PUBBLICO
 PER L’EROGAZIONE DEL BENEFICIO DI
FORNITURA GRATUITA O SEMIGRATUITA DEI LIBRI DI TESTO
ANNO SCOLASTICO 2012-2013

IL SINDACO

Prot. n. 5985/2012

    ORDINANZA n. 65 del 26 settembre 2012

OGGETTO: Ordinanza per la prevenzione di inconvenienti igienici causati dalle deiezioni degli animali e norme per la condotta dei cani sulle aree pubbliche del centro abitato del Comune di Oppido Lucano.

PRESO ATTO delle numerose segnalazioni pervenute in ordine al degrado degli spazi pubblici o di pubblico accesso e ritenuto che gli stessi (strade, marciapiedi, portici,piazze, zone verdi ecc..) a causa dell’incuria dei proprietari o conduttori di cani, vengono di sovente insudiciati dagli escrementi degli animali, provocando notevole disagio e rischio per la cittadinanza, in particolare per bambini, non vedenti ed anziani, provocando un notevole degrado per il paese;

CONSIDERATO che a causa delle deiezioni canine, possono riscontrarsi problemi di carattere igienico Sanitario negli Uffici pubblici, nei giardini pubblici, all’interno delle aree delle scuole, ed in particolare in tutti i luoghi destinati ai giochi dei bambini siti nel centro abitato;

VISTO che molti proprietari lasciano vagare i propri cani su aree pubbliche o aperte al pubblico, in modo indiscriminato e senza assumere alcuna cautela, ponendo con ciò a rischio l’incolumità delle persone e della circolazione veicolare;

ACCERTATO che, tale comportamento è causa di disagio per i cittadini, per l'evidente assenza del dovere civico dei proprietari di cani di provvedere alla raccolta degli escrementi con mezzi adatti e al loro smaltimento;

RITENUTO opportuno prevedere che i proprietari dei cani o le persone incaricate della loro conduzione siano munite di apposite palette, sacchetti di plastica o qualsiasi altro strumento idoneo alla raccolta delle deiezioni canine, onde poter rimuovere gli escrementi;

RAVVISATA la necessità di intervenire con un provvedimento atto a prevenire e reprimere i comportamenti che hanno conseguenze negative sulla salubrità dell'ambiente, sul decoro del paese e sulla sicurezza delle persone;

VISTI:

Il D.Lgs. n.267/2000 T.U.E.L.;

La Legge 24.11.1981 n. 689;

Il Regolamento di Polizia Veterinaria D.p.R 320/54;

La Legge quadro 14/08/1991, n° 281 in materia di animali da affezione e prevenzione del

randagismo;

L’Ordinanza 3 marzo 2009 del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali.

ORDINA

ñ       È fatto divieto di condurre i cani in tutti i giardini pubblici, all’interno delle aree delle scuole, negli Uffici Pubblici e strutture sportive, in particolare in tutti i luoghi destinati ai giochi dei bambini siti nel centro abitato opportunamente segnalati anche con cartelli informativi:

ñ  E’ fatto divieto di lasciare i cani liberi di vagare incustoditi nelle aree pubbliche o aperte al pubblico strade, piazze, aree verdi attrezzate, parchi e giardini comunali siti nel Centro abitato;

ñ  E’ fatto obbligo ai proprietari di cani e alle persone che a qualsiasi titolo li conducono o li custodiscono di provvedere immediatamente alla raccolta delle deiezioni, alla pulizia dei luoghi e al corretto smaltimento delle stesse, qualora il cane sporchi i luoghi pubblici o aperti al pubblico, strade, marciapiedi, piazze, zone verdi ecc.... e di munirsi, durante l’accompagnamento dei cani di strumenti idonei alla raccolta delle deiezioni canine da smaltire nei rifiuti “indifferenziato”;

ñ  È fatto obbligo ai detentori di cani di condurre gli stessi al guinzaglio nelle pubbliche vie del Centro abitato e di munire di museruola i propri cani di media e grossa taglia e applicarla quando si ha sentore che possano diventare aggressivi;

ñ  È fatto obbligo di iscrivere i cani all’anagrafe canina come previsto dalle Leggi vigenti in materia;

ñ  Dalla presente disposizione sono esonerati gli animali da guida per i ciechi , i cani della protezione civile, delle Forze dell’Ordine quando sono utilizzati per servizio;

ñ Tutte le trasgressioni alle disposizioni della presente Ordinanza o, ove non costituiscano reato contemplato dal Codice Penale o da Legge o Regolamento dello Stato, saranno accertate e definite a norma della Legge 24/11/1981, n° 689 ed il trasgressore e/o obbligato in solido è tenuto al pagamento della Sanzione pecuniaria da un minimo di € 25,00 ad un massimo di € 150,00.

DISPONE

la pubblicazione della presente ordinanza all'Albo pretorio on-line del Comune di Oppido Lucano, a mezzo manifesti e mediante pubblicazione sulla pagina web del sito internet del Comune e tramite avvisi informativi;

TRASMETTE

la presente ordinanza a:

Prefettura di Potenza

Comando Carabinieri di Oppido Lucano;

Polizia Municipale di Oppido Lucano;

Responsabile U.T.C. di Oppido Lucano

La Polizia Municipale, gli Agenti della Forza Pubblica e l'U.T.C. sono incaricati della esecuzione della presente Ordinanza.

AVVERTE

Che contro il presente provvedimento potrà essere proposto ricorso al TAR competente per territorio o Ricorso straordinario al Capo dello Stato, rispettivamente entro il termine di 60 giorni e 120 giorni dalla data di pubblicazione all’Albo;

La Polizia Locale e le altre Forze dell’Ordine presenti sul territorio sono incaricate del controllo e del rispetto della presente Ordinanza;

Dalla Residenza Municipale, 26 settembre 2012.

                           Il SINDACO

                                    avv. Antonia Maria FIDANZA            

IL SINDACO

    ORDINANZA n. 62 del 19 settembre 2012

   OGGETTO:
Proclamazione lutto cittadino per il giorno 20 settembre 2012  

-  PREMESSO che il giorno 20 settembre 2012 alle ore 16,30, presso la Chiesa Madre SS Pietro e Paolo di Oppido Lucano, si svolgeranno i funerali del nostro concittadino Rocco Massaro scomparso tragicamente nella serata del 15 settembre 2012 all'interno della sua abitazione in via Fuori Porta, 30;

-  INTERPRETANDO il dolore, lo sconcerto e lo sdegno dell’intera comunità per il drammatico avvenimento, in particolare, per le modalità con cui è stata interrotta la vita di Rocco Massaro;

-  EVIDENZIATO che l’intera comunità di Oppido Lucano è profondamente turbata per l'evento che ha suscitato sgomento e commozione;

-   RITENUTO OPPORTUNO E DOVEROSO, facendosi portavoce del comune e diffuso sentimento della popolazione, proclamare il lutto cittadino, in segno di profondo rispetto e di partecipazione al dolore della famiglia coinvolta e dell'intera comunità di Oppido Lucano, anche per consentire iniziative di riflessione sulla gravità dell'accaduto e di partecipazione alla cerimonia funebre;

-   INFORMATO il Prefetto di POTENZA;

-   VISTO l’art. 50 del D.lg-s n.267/2000;

-   VISTO lo statuto comunale,

ORDINA

-  La proclamazione del LUTTO CITTADINO per il 20 settembre 2012, giorno nel quale si svolgerà il funerale del nostro concittadino Rocco Massaro.

-  La sospensione di ogni attività in tutti gli uffici pubblici e in tutte le scuole di ogni ordine e grado, osservando un minuto di silenzio, a partire dalle ore 12,00.

-  La chiusura di tutti gli esercizi commerciali, delle imprese e delle attività artigianali con l’abbassamento delle serrande dalle ore 16,00 e comunque fino alla conclusione della cerimonia funebre, nonché la disattivazione delle insegne luminose per 1'intera giornata.

DISPONE

la pubblicazione della presente ordinanza all'Albo pretorio on-line del Comune di Oppido Lucano, a mezzo manifesti e mediante pubblicazione sulla pagina web del sito internet del Comune e tramite avvisi informativi;


TRASMETTE

la presente ordinanza a:

Prefettura di Potenza

Dirigente dell'Istituto Comprensivo di Scuola dell'Infanzia, Primaria e Secondaria di 1°Grado “F. Giannone” di Oppido Lucano;

Responsabile della Scuola dell'Infanzia Canio Pafundi;

Comando Carabinieri di Oppido Lucano;

Polizia Municipale di Oppido Lucano;

La Polizia Municipale e gli Agenti della Forza Pubblica sono incaricati della esecuzione della presente Ordinanza.

Dalla Residenza Municipale, 19 settembre 2012

 

 

           Il SINDACO

                            F.to avv. Antonia Maria FIDANZA             

Martedì, 05 Giugno 2012 15:16

ordinanza rifiuti maggio 2012

Prot. n. 41/2012   ORDINANZA n. 41 del 05 giugno 2012

   OGGETTO: smaltimento rifiuti di origine animale ai sensi del Reg. CE 1069/2009

-  stemmaChe in materia di smaltimento di rifiuti di origine animale, il Reg. CE 1069/2009, recante norme sanitarie relative ai sotto prodotti di origine animale e ai prodotti derivanti al consumo umano e che abroga il Reg. CE 1774/2002, disciplina lo smaltimento dei sottoprodotti di origine animale di Categoria 3 derivanti da macellerie, supermercati, pescherie, ristorazione, ecc.;

-  Che si rende urgente ed improcrastinabile disporre che tutti gli operatori commerciali innanzi citati, rispettino rigorosamente la vigente normativa in materia e a convenzionarsi singolarmente con apposita ditta di settore regolarmente autorizzata;

-   Che è prioritario salvaguardare l’ambiente, l’igiene e la pubblica sicurezza, nonché di tutelare il decorso urbano ed implementare la raccolta differenziata con una corretta gestione dei rifiuti urbani ed assimilati;

ñ  RICHIAMATO il Regolamento CE n. 1069/2009 del Parlamento Europeo e del Consiglio UE del 21.10.2009 che stabilisce le norme sanitarie relative ai sottoprodotti di origine animale e ai prodotti derivati non destinati al consumo umano e successive integrazioni e modificazioni;

VISTO il Regolamento UE 142/2011 recante disposizioni di applicazione del Regolamento CE 1069/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio recante norme sanitarie relative ai sottoprodotti di origine animale e ai prodotti derivati non destinati al consumo umano, e della direttiva 97/78/CE del Consiglio per quanto riguarda taluni campioni e articoli non sottoposti a controlli veterinari alla frontiera;

ñ  VISTO il d.lgs. 152/2006 e successive integrazioni e modificazioni;

ñ  Visto il Regolamento d’Igiene;

ñ  VISTI gli art. 7-bis, 50 e 54 del d.lgs. 267/2000;

ñ  VISTA la Legge 24 luglio 2008 n. 125 di conversione del D.L.23 maggio 2008 n. 92;

ñ  VISTA la Legge n. 689/1981;

ORDINA

Ai titolari di macellerie, pescherie, nonché di tutte le attività che producono rifiuti di origine animale(prodotti ittici, ossa e carni animali, ecc.) di:

ñ  Non conferire gli stessi all’interno dei contenitori per la raccolta differenziata preposti alla raccolta dei rifiuti solidi urbani;

ñ  Smaltirli a propria cura e spese così come stabilito dalla vigente normativa in materia sottoscrivendo apposita convenzione con soggetto autorizzato;

ñ  Tenere nei propri esercizi tutta la documentazione attestante il corretto smaltimento dei medesimi e di esibirla a semplice richiesta degli Organi di Controllo;

ñ  Asportare giornalmente i rifiuti/sottoprodotti, o ove non possibile, immagazzinarli mediante l’impiego del freddo in sacchetti chiusi e ad identificare opportunamente il sito di stoccaggio.

- Ai trasgressori della presente ordinanza, saranno applicate le sanzioni pecuniarie previste dall’art. 7 bis del d.lgs. 267/2000, di importo compreso da € 100,00 a € 500,00, fatte salve eventuali ulteriori sanzioni penali e amministrative di cui alla normativa specifica (art. 255 e 256 del d.lgs. 152/2006 e ss.mm.ii. e dal d.lgs. 121/2011) e le modalità sanzionatorie previste dalla Legge 689/1981.

La Polizia Locale, gli agenti della Forza Pubblica e le Autorità Sanitarie, sono incaricati di far rispettare la presente ordinanza.

La presente sarà pubblicata all'Albo pretorio sul sito istituzionale e sarà inviata al Sig. Prefetto di Potenza, come previsto dall’art. 6, comma 4 del D.L. 92/2008, convertito con la Legge 125/2008.

Copia della presente ordinanza sarà notificata a

ñ  Dirigente ASL/PZ Servizio Veterinario;

ñ  Stazione dei Carabinieri di Oppido Lucano;

ñ  Comando Polizia Locale di Oppido Lucano;

ñ  Ufficio Attività Produttive del Comune di Oppido Lucano;

ñ  Commercianti di prodotti ittici e di carni con sede nel territorio comunale;

ñ  Ristoratori che utilizzano prodotti ittici e carni.

ñ  Avverso il presente provvedimento può essere proposto ricorso per vizi di legittimità al TAR Basilicata entro 60 giorni dalla pubblicazione all’Albo Pretorio on line sul sito istituzionale, ovvero entro 120 giorni ricorso straordinario al Capo dello Stato.

Dalla Residenza Municipale, addì  05 giugno 2012                                               

                                                                                           ILSINDACO                                                                                                                                         (Avv. Antonia Maria FIDANZA)

Martedì, 29 Maggio 2012 10:41

Informativa IMU

Informativa I.M.U. : Avviso ai contribuenti

A norma dell’art. 13 del D.L. 201/2011, a decorrere dall’anno 2012, è istituita l’imposta municipale propria sperimentale (IMU).

Per la prima rata dell'IMU, (da versare entro il 18 giugno p.v. e nei limiti del 50%) dovranno essere effettuati i conteggi  utilizzando le aliquote base:  

- Aliquota 4 per mille per l'abitazione principale;

- aliquota ordinaria 7,6 per mille ( di cui il 50% allo Stato );  

I Comuni potranno definire le modifiche di aliquota entro il 30 settembre 2012 (restando ferma la quota del 50% allo Stato sui fabbricati diversi dall'abitazione principale)

 I terreni agricoli nel territorio di Oppido Lucano ricadono in zona montana ai sensi della L. 27 dicembre 1977 n. 984 e pertanto ESENTI da IMU

Qui a fianco informazioni e modulo per il calcolo dell'IMU e stampa F24 per gli immobili siti nel nostro Comune.

In ogni caso gli Uffici comunali sono a completa disposizione dei cittadini e per ogni chiarimento rivolgersi all'Ufficio Tributi Comunale al n. 0971/945002 – fax 0971945682.

Ringrazio per la collaborazione e saluto cordialmente.

Oppido Lucano 29 maggio 2012

                                                                                     Il Sindaco

                                                                             Antonietta Fidanza

Lunedì, 28 Maggio 2012 09:43

Digitale terrestre Basilicata (TGR)

A decorrere dalla data odierna è attivo il digitale terrestre Basilicata. Per la ricezione dei canali (anche Tg. Regione Basilicata) occorre sintonizzare il decoder come da informazioni assunte dalla RAI, presente oggi sul territorio.   

 

 

 

 

Oppido Lucano, 28 maggio 2012

                                                                                    

 

Il Sindaco

Antonietta Fidanza

Sabato, 19 Maggio 2012 12:47

Arriva il digitale terrestre

stemmaSi informa la cittadinanza che il Comune di Oppido Lucano a breve sarà coinvolto nel processo di transizione al digitale terrestre. Pertanto, allo scopo di comunicare i vari aspetti legati a questa transizione, si allega opuscolo informativo.

Si ringrazia per la collaborazione.


Cordiali saluti

Oppido Lucano, 18 maggio 2012

                                                                                     Il Sindaco

                                                                            Antonietta Fidanza

Giovedì, 05 Aprile 2012 14:06

ORDINANZA N° 24 DEL 02/04/2012

ORDINANZA N° 24 DEL 02/04/2012
OGGETTO:

  • CURA E MANUTENZIONE DEGLI SPAZI E DEL VERDE PRIVATO
  • VIGILANZA E MANUTENZIONE IMMOBILI IN DISUSO
  • DIVIETO DI ABBANDONO DI RIFIUTI

 

Entro il 20 Aprile i cittadini dovranno provvedere ad un'accurata pulizia di spazi privati nell'intero territorio Comunale avendo cura di operare una falciatura delle erbacce nonché alla bonifica delle aree da accumuli di rifiuti o deposito di altri materiali. In caso di inosservanza, il Comune interverrà direttamente con spese a carico degli inadempienti.....

 

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Praesent vel urna tortor. In dui sapien, mollis sed varius in, pulvinar nec leo. Curabitur congue placerat justo eget pretium. Nullam non lectus at ipsum dictum egestas. Vestibulum ac sodales purus. Maecenas non massa quis nisi imperdiet egestas. Suspendisse ut nisi nec magna tristique porttitor quis sed lacus. Fusce in odio sem, quis porta lectus. Proin quis neque et justo malesuada sollicitudin. Vestibulum at nisi augue, et pulvinar nibh.

Suspendisse sodales risus in velit ultrices consectetur. Vestibulum in sapien eu mauris dictum eleifend. Nam tempus porttitor malesuada. Pellentesque vehicula, metus non scelerisque porttitor, eros felis tempus nunc, eu semper elit eros blandit enim. Mauris scelerisque erat a felis feugiat nec suscipit lacus tincidunt. Nullam ac purus at ipsum consequat accumsan lobortis faucibus nisi. Curabitur pulvinar ipsum sed nisl condimentum interdum. Integer semper, eros in lacinia suscipit, velit nibh porta purus, sed convallis nisl felis ut nulla. Duis lorem nisl, volutpat non convallis vitae, vehicula ac orci. Curabitur auctor felis at magna congue sit amet varius erat blandit. Duis semper mollis neque, eget congue ligula vulputate quis. Maecenas quis nunc nec enim porta rhoncus nec a risus.

Donec ullamcorper leo ut erat luctus eu pulvinar felis egestas. Suspendisse potenti. Ut eget arcu ante, sit amet consequat quam. Phasellus sapien ante, dictum id porta in, sodales a dui. Proin lobortis pretium lectus, ut tempus metus laoreet sed. Quisque hendrerit, neque eget ultrices pretium, nunc nisl viverra urna, nec blandit nulla tellus eget tellus. Ut nec libero sit amet justo ornare mattis id quis tellus. Pellentesque laoreet pharetra arcu. Cras varius libero et enim commodo aliquam. Proin varius facilisis porttitor. Cras sit amet sapien augue. Quisque eu nisi lacus. Aenean venenatis, neque id elementum tempor, nunc augue tristique tellus, lacinia adipiscing nisl nisl vel mauris. Quisque bibendum pretium lacus, ac fermentum diam pulvinar vel. Duis id ipsum est, nec interdum odio.

Mauris ac nisl quis nunc iaculis sodales. Vestibulum sed enim in diam semper ornare vel ac mauris. Sed et elit ligula, venenatis volutpat nulla. Aenean vitae lectus vel nisi porttitor malesuada a at magna. Cum sociis natoque penatibus et magnis dis parturient montes, nascetur ridiculus mus. Integer viverra auctor dapibus. Praesent massa ligula, volutpat nec pellentesque nec, faucibus ac tellus. Praesent eget lectus in velit commodo vehicula. Nullam a urna et lorem fringilla auctor. Duis ornare adipiscing tellus, ac vulputate purus lacinia et. Donec condimentum scelerisque sollicitudin. In hac habitasse platea dictumst. Quisque pellentesque, elit vel ultrices adipiscing, libero orci pulvinar enim, eu hendrerit risus nulla eget mauris. Fusce quis ligula nunc.

Sed volutpat ipsum eu nisi vulputate in scelerisque dui tincidunt. Aliquam pulvinar mauris vitae mauris mollis ac bibendum ipsum ullamcorper. Sed et augue ipsum, quis pulvinar orci. Vestibulum non malesuada massa. In imperdiet tristique rutrum. Pellentesque venenatis interdum augue, eu gravida erat aliquet quis. Cras eu mauris lacus, id semper ante. Donec dapibus neque vel libero ultrices vel viverra libero rutrum. Praesent gravida ultricies diam, ut aliquet mauris vulputate vitae. In volutpat convallis arcu at rhoncus. Praesent iaculis, felis tempor ullamcorper faucibus, metus eros bibendum velit, eu gravida odio quam vel quam. Ut arcu enim, congue sit amet iaculis porta, faucibus vitae diam. Donec eu nibh odio, nec convallis nunc. Aenean hendrerit sagittis diam, at pulvinar elit aliquam id. Nulla congue justo augue. Pellentesque quis dui risus.


Allegati: SCARICA IL DOCUMENTO

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 Succ. > Fine >>
Pagina 4 di 4