Eventi

Eventi (39)

Venerdì, 19 Ottobre 2012 06:57

COMPAGNIA TEATRALE PETRA Presenta BRIGANTESSE

COMPAGNIA TEATRALE PETRA

Presenta

BRIGANTESSE

21 OTTOBRE 2012 ore 20.00

CINETEATRO OBADIAH - OPPIDO LUCANO

 

Si terrà Domenica 21 Ottobre 2012 alle ore 20.00 presso il Cineteatro Obadiah di Oppido Lucano lo spettacolo teatrale BRIGANTESSE della Compagnia Petra per la regia di Raffaella Giancipoli e Antonella Iallorenzi.

“Lo spettacolo Brigantesse – dichiara il Sindaco Antonietta Fidanza – pone al centro la Rivoluzione dell’Italia meridionale e delle popolazioni del Sud la cui origine fu il brigantaggio. Un momento per riflettere insieme sugli avvenimenti più significativi della nostra storia e del nostro passato”.

Brigantesse parla delle donne che furono partecipi in prima linea a quella che fu la tentata Rivoluzione dell’Italia meridionale, trasformatasi in una guerra civile tra il nuovo stato e il popolo. E’ una storia di donne, in un mondo di uomini. E’ una storia di rivoluzione, in un mondo di poteri. Un omaggio a chi ha avuto il coraggio di ribellarsi, a chi ne ha e a chi ne avrà.

Due donne. Due voci che si staccano dal coro. Due sorelle che lottano l’una con l’altra, per l’altra, contro l’altra. Pubblico e privato si intrecciano e si scontrano in una tessitura antica di riflessioni e domande. Dalla cella alla montagna, dalla scelta al tradimento e poi ancora insieme perché il cambiamento è un vento impetuoso che in ogni generazione rinasce. Cento cinquant’anni fa, mentre qualcuno univa l’Italia, qualcun altro cercava di rivolgere la questione che non era il colore della bandiera ma il malessere diffuso tra le popolazioni del Sud, un malessere viscerale che fu il seme del Brigantaggio.

Si comunica che il concerto fissato per il 29 settembre 2012 presso il teatro "Obadiah" di Oppido lucano della Corale Polifonica "Oppido Cantores" è stato rinviato.

Domenica, 19 Agosto 2012 10:52

Mostra Donato Linzalata RINVIATA

SI COMUNICA CHE LA MOSTRA DI DONATO LINZALATA PREVISTA DAL 18 AL 28 AGOSTO 2012 E' STATA RINVIATA

Si terrà il 12 Agosto alle ore 19.00, presso il Cineteatro Obadiah di Oppido Lucano0 la presentazione del libro di Don Giuseppe Greco dal titolo OPPIDO LUCANO LA FEDE DEL SUO POPOLO, nell’ambito della programmazione degli eventi Estate 2012.

“Con la pubblicazione del libro OPPIDO LUCANO LA FEDE DEL SUO POPOLO – dichiara il Sindaco Fidanza – Don Giuseppe Greco ripercorre gli anni della sua presenza nella Comunità di Oppido Lucano per oltre mezzo secolo attraverso il filo conduttore della fede in Dio che, nel passato e nel presente, si è conservata nella comunità locale”.

Dopo la pubblicazione nel 2011 del libro Agostino d’Ippona, De excidio Urbis Romae, Giuseppe Greco, come afferma nelle premesse, introduce il lettore con una specie di “lettera aperta” alla Comunità di Oppido: un contesto in cui la fede in Dio è sempre stata genuina seguendo gli insegnamenti della Chiesa.

Il Libro si presenta con una veste grafica in cui al testo sono spesso accompagnate le immagini di vita religiosa di Oppido e gli incontri più importanti che hanno caratterizzato il magistero di Don Giuseppe a Oppido Lucano.

 

Il Sindaco di Oppido Lucano Antonietta Fidanza      

Si terrà il 9 Agosto alle ore 20.00 in Piazza G. Marconi la serata convegno dal titolo: LA “PREGGESSIONE” DI OPPIDO LUCANO: EVOLUZIONE DI UNA SACRA RAPPRESENTAZIONE, DALLA VIA CRUCIS ALLA DRAMMATIZZAZIONE DELLA PASSIONE DI CRISTO, nell’ambito degli eventi Oppido Estate 2012 organizzati dall’Amministrazione comunale e all’interno della programmazione Piot Basilicata Feudi Federiciani Terre di Aristeo.

“La Sacra Rappresentazione di Oppido – dichiara il Sindaco Antonietta Fidanza – rappresenta ormai una tradizione decennale e un appuntamento ormai consolidato negli anni che coinvolge centinaia di persone e contraddistingue da sempre il costume locale”.

ALLA SERATA PRENDERANNO PARTE: MICHELE LIOI (PRESIDENTE GRUPPO RECUPERO TRADIZIONI LOCALI di Oppido Lucano), ANTONIETTA FIDANZA (SINDACO di OPPIDO LUCANO), ROCCO BASILIO (SOCIO FONDATORE GRUPPO RECUPERO TRADIZIONI LOCALI), GIANLUCA PATERNOSTER (PRESIDENTE COMITATO VIA CRUCIS DI BARILE), CLAUDIO BERNARDI (DOCENTE UNIVERSITA’ CATTOLICA DI MILANO) CON UN INTERVENTO DAL TITOLO: LA PENA, LA SCENA, LA CENA: LA PASSIONE COME RINASCITA ANNUALE DELLA COMUNITÀ DI OPPIDO LUCANO; FLAVIO SIALINO (PRESIDENTE EUROPASSIONE PER L’ITALIA) PARLERA’ DI EUROPASSIONE PER L’ITALIA E DELL’AMBIZIOSO PROGETTO DI CANDIDATURA ALL’UNESCO CHE L’ASSOCIAZIONE PERSEGUE ATTRAVERSO IL NETWORK DELLE SACRE RAPPRESENTAZIONI ITALIANE AD ESSA AFFILIATE. INFINE S.E. MONS. GIOVANNI RICCHIUTI (VESCOVO DELL’ARCIDIOCESI DI ACERENZA). LA SERATA TERMINERA’ CON LA PROIEZIONE DEL VIDEO: “ARTIGIANATO E PASSIONE”.

“Per il Gruppo Recupero Tradizioni Locali di Oppido – dichiara il Presidente Michele Lioi – la serata rappresenta l’occasione per affermare la volontà di continuare ancora, con vigore ed entusiasmo, nel compito di valorizzare la Sacra Rappresentazione di Oppido Lucano, focalizzando l’attenzione anche sulle affinità con la Via Crucis che si svolge a Barile”.

Si terranno nei giorni 6–7-8 Agosto in Largo S. Giuseppe e Piazza Iquique (centro storico) varie presentazioni di libri e concerti musicali promossi dall’Amministrazione comunale nell’ambito del cartellone degli eventi Oppido Estate 2012.

Le rassegna letteraria e i concerti musicali – dichiara il Sindaco Antonietta Fidanza - rappresentano un momento importante di riflessione su temi attuali come la questione dell’Afghanistan e momenti in cui la musica diviene il veicolo di emozioni, sentimenti e storie umane.

Il 6 Agosto alle ore 20.00 in Largo S. Giuseppe presentazione del libro L’eco dei miei passi a Kabul di Giuseppe Amato (Capitano dell’Esercito Italiano) con performance di Eugenio Tabano.

Il 7 agosto alle ore 19.00 in Piazza Iquique presentazione del libro L’odore del sangue sacro di Michelangelo Volpe con il concerto di Angela Loiodice Jazz e dintorni

L’8 agosto alle ore 21.00 in Piazza Iquique Ensamble e percussioni del Blue Quartet. Da Bach ai giorni nostri.

Il Sindaco di Oppido Lucano Antonietta Fidanza

Sagra della pasta a mano 2012 5 Agosto ore 20.30

Centro storico Oppido Lucano

 

Si terrà il 5 agosto a partire dalle 20.30 la Sagra della pasta a mano nelle vie del centro storico di Oppido Lucano. La manifestazione rientra nel cartellone degli eventi Oppido Estate 2012 promossi dall’Amministrazione comunale e nella programmazione Piot Basilicata Feudi Federiciani Terre di Aristeo.

La Sagra della pasta a mano di Oppido – dichiara il Sindaco Antonietta Fidanza – dal 2001 celebra questa prodotto e il territorio in cui nasce. Un evento che valorizza e diffonde il costume locale nei suoi tanti aspetti: dal piatto tipico alla quotidianità ricostruita nei vicoli del centro storico che rievocano la bellezza della semplicità dello stare insieme intorno ad un buon piatto di pasta, accompagnati da ottimo vino locale e musica tipica”.

Il grano, la vite e l’ulivo trovano nell’Alto Bradano una delle zone di elezione della regione Basilicata. Il grano duro, che è alla base dell’alimentazione mediterranea da millenni, è il prodotto che maggiormente caratterizza il territorio di Oppido Lucano.

Con il coinvolgimento delle Associazioni locali, alle quali esprimo gratitudine ed un sentito ringraziamento per l'attiva partecipazione nella realizzazione dell'evento, saranno allestite cinque postazioni lungo il percorso con stands gastronomici dove poter degustare i diversi tipi di pasta a mano, stands informativi e di sensibilizzazione, musica tradizionale.

 

Il Sindaco di Oppido Lucano Antonietta Fidanza

PER LA VIA DEI CANTI

3 AGOSTO Istruzioni per l’uso della donna

4 AGOSTO Rottami

Oppido Lucano, Largo Sette Dolori

 

Si svolgeranno il 3 e il 4 Agosto ad Oppido Lucano, in Largo Sette Dolori (centro storico) gli spettacoli Istruzioni per l’uso della donna e Rottami nell’ambito del progetto Per la via dei canti, promosso da Aviapervia Produzioni Multimediali di Oppido, evento inserito nella programmazione Piot Basilicata Feudi Federiciani Terre di Aristeo.

Rottami sono tutte le anime che inconsapevolmente si aggirano ai margini: un cane, un ragazzo, una donna morente, un lavapiatti straniero, una prostituta. Tutti lottano con ironia per il proprio diritto all’esistenza e dal fango si innalzano forti e combattono con impeto fino all’ultimo scatto per ritrovarsi vibranti nel silenzio.

Lo spettacolo, scritto e interpretato da Emanuela Guaiana, attrice che ha lavorato in teatro con registi come Gabriele Lavia e Giorgio Barberio Corsetti, al cinema con Paolo Villaggio e Silvio Soldini, vede alla regia Filippo Dini. Disegno luci Pietro Sperduti. Scene e costumi Maria Teresa Padula. Produzione Teatroblue.

Istruzioni per l’uso della donna Lui. Lei. Una coppia sospesa tra desiderio e noia. Lui è uno scrittore impegnato nella stesura di un libro sulle donne. Lei, intenta a salvare l’amore dal pantano del tedio, è una donna che non si sottrae a un gioco di travestimenti, con la scusa di fornire nuova materia all’immaginazione del compagno. Ed eccola sfilare, sotto lo sguardo di volta in volta curioso perplesso disorientato dell’uomo, nelle vesti della donna di altri tempi, della donna moderna, della femmina, della prostituta, della lolita, della bambola, della donna-angelo. Lui, che con alcuni a parte si rivolge a uno spettatore come a una sorta di allievo, si presenta quale precettore-autore del libro, sfoggiando conoscenza di quelle creature che invece non riesce a comprendere fino in fondo. le donne rappresentate si rivelano assai più complesse di quanto voglia fare intendere il protagonista. Tentativo di viaggio nell’universo femminile, comico e tragico a un tempo, Istruzioni per l’uso della donna è un adattamento teatrale del racconto Istruzioni di Antonio De Rosa, edito nel 2009 in 100 copie numerate per conto di AVIAPERVIA produzioni multimediali. Allestito da AVIAPERVIA, lo spettacolo vede in scena Eva Immediato, che interpreta con singolare verve metamorfica tutti e sette i ruoli femminili, e Andrea Di Casa, attore della Popular Shakespeare Kompany reduce dal successo ottenuto con il Romeo e Giulietta diretto da Valerio Binasco e prodotto dal Teatro Eliseo di Roma, nella parte dello scrittore sempre in bilico tra voglia di comprendere e disperazione, tra paradisi immaginati e paradisi artificiali. L’adattamento teatrale e la regia sono a cura di Antonio De Rosa. Aiuto alla regia è Samantha Lioi. Le luci e l’organizzazione generale di Tonino Lioi.

Il ricavato degli spettacoli sarà devoluto in beneficenza ai terremotati dell’Emilia Romagna.

 

Il Sindaco di Oppido Lucano Antonietta Fidanza

La Sala Consiliare del Comune di Oppido Lucano ospiterà dal 1 al 18 Agosto la rassegna dell’artista Gianfranco Pietrapertosa dal titolo “Percorsi di un artista lucano”, nell’ambito degli eventi Oppido Estate 2012 promossi dal Comune.

“La mostra, intende offrire una finestra sull’arte contemporanea e promuovere il talento dei nostri artisti. Le opere di Gianfranco Pietrapertosa, originario di Oppido, esprimono un rapporto indissolubile e radicale tra uomo e ambiente, in un gioco sottile tra il reale e il simbolico in cui l’intera produzione risulta raffinata nella sua semplicità”.

Gianfranco Pietrapertosa nasce a Potenza nel 1964. In Lucania scopre fin dall’adolescenza la passione per la scultura lignea e si dedica ad opere ispirate alla vita di San Francesco. Apprende le tecniche del restauro cartaceo e legatoria antica presso i monaci della Badia di Cava dei Tirreni.

Vive e lavora in Toscana a Cecina. Prosegue le sue ricerche di scultore non solo del legno ma anche del marmo, della pietra, del tufo e della terra cotta. Inoltre la pittura entra nella vita artistica di Pietrapertosa spaziando nelle varie tecniche. La sua attività si amplia ancora di più attraverso l’organizzazione di laboratori di scultura per bambini in Toscana e non solo.

Emblematica la scultura eseguita per il Bolgheri Melody Award, realizzata in supporto d’olivo, che conserva la memoria esplicita della pianta solida, tipica della Toscana.

L’inaugurazione avrà luogo il 1 agosto alle ore 19,00.

 

Il Sindaco di Oppido Lucano -  Antonietta Fidanza

Venerdì, 20 Luglio 2012 10:23

Eventi Oppido Estate 2012

Il programma Oppido estate 2012, promosso dall'Amministrazione Comunale, prevede una serie di eventi e manifestazioni che, decentrando le attività culturali ed uscendo dai luoghi tradizionali deputati a questo, si svolgeranno all'aperto ed hanno una collocazione ideale nelle piazze, nelle vie del centro storico, nei giardini e soprattutto nelle persone che vi partecipano. Sport, cultura, arte, cinema, animazione per bambini, musica, spettacoli, teatro, concerti, solidarietà, sagra della pasta.......... e tanto altro ancora è il programma dell'estate oppidese che ci auguriamo possa allietare la stagione estiva dei nostri concittadini e dei turisti che vorranno partecipare.

“ Esprimo profonda gratitudine ed un sentito ringraziamento a tutte le Associazioni, Comitati ed a tutte le realtà operanti sul nostro territorio per la preziosa collaborazione manifestata nella realizzazione degli eventi interpretando nel migliore dei modi il valore e l'essenza stessa della cultura nonostante le difficoltà ed i sacrifici quotidiani”.

La partecipazione attiva di tutta la cittadinanza oppidese agli eventi è cultura e si sviluppa in tanti interessanti appuntamenti che danno anche la possibilità ai giovani talenti oppidesi di esprimere la loro arte e professionalità unitamente a tutti gli eventi programmati.

Auguro una bella estate e, Grazie a tutti.

                                                                                     Antonietta Fidanza

                                                                                      Sindaco di Oppido

<< Inizio < Prec. 1 2 3 Succ. > Fine >>
Pagina 3 di 3